Archive for aprile 2009|Monthly archive page

Uomini senza mercato

Quando vado dal barbiere mi capita di leggere riviste per uomini. Ci sono macchine, moto, cose tecnologiche e donne seminude. Oggi ho dato una sfogliata a un giornale femminile della Giovanna. Ci sono trucchi, vestiti, borse e donne seminude. In buona sostanza l’uomo seminudo non ci ha alcun mercato.

Annunci

Il centro malessere

Una delle ultime discussioni all’aperitivo del bar Beppe è stata sul come rilanciare il turismo nella zona. Difatti il turismo da noi è in calo del 50%, nel senso che prima venivano una coppia di milanesi che ci hanno qui la casa estiva, ora si sono separati e la moglie (ex) se ne va in vacanza al mare. Quindi è rimasto un solo turista. Allora è venuto fuori che ora vanno di moda i centri benessere dove uno va a fare le saune, i massaggi e tutto il resto. Solo che oramai ce ne sono talmente tanti che non si sa se poi ci sia il lavoro per tutti. Allora il Mecio è venuto fuori con questa idea del centro malessere. Un posto dove uno va per fare una vita malsana e godersi un po’ la vita. Niente sport e saune ma ristoranti con cibi estremamente grassi, locali con alcolici e superalcolici e obbligo di fumare ovunque. Così uno potrebbe fare una settimana al centro malessere e devastarsi ben bene, dopodichè fare un’altra settimana in un centro benessere per riequilibrare. Mi sembra una buona idea, ora pensiamo di fare un comitato promotore e proporre l’idea al sindaco. Ci abbiamo già nome e slogan: “Tossic Center, devastati o rimborsati”.

Buona Pasqua

Stamattina, quando mi sono svegliato, mi sono avvicinato alla Giovanna e le ho detto: “Buona Pasqua Giovi”. Lei si è girata e mi ha detto: “Altrettanto”. Forse non era ancora bene sveglia.

Things can only get better

In questi giorni tragici non ci ho avuto molta voglia di scrivere le solite belinate sul blog. Mi è solo tornato in mente che quando ero ragazzino andava di moda la canzone di Howard Jones che si intitola Things can only get better. Non so cosa voglia dire tutta la canzone ma il titolo ci dà un minimo di speranza. Ce ne abbiamo bisogno.