Archive for maggio 2009|Monthly archive page

Pubbliche scuse

Come aveva dovuto fare il Silvio Berlusconi che si era fatto riprendere in allegra compagnia, anche a me tocca di fare pubbliche scuse alla consorte, ma per molto meno, e cioè per un mio commento gogliardico a questo articolo sul blog Lunidata. Dai Giovi, non ti arrabbiare, si fa per ridere.

Annunci

99 cent e puoi avere TUTTO

PH20090515133941OK, ecco un Euro, ora datemi TUTTO e tenete pure il resto… Si può avere un pacchetto regalo? Che la Giovanna se le porto i regali senza pacchetto e bigliettino non è contenta, grazie.

Viva la fibra!

E finalmente è arrivata la fibra! In realtà non è proprio una fibra e neanche una ADSL. Si tratta di un collegamento senza fili che mi hanno spiegato come funziona ma ci ho capito poco. Quello che ho capito è che il segnale fa più giri della trottola. Comunque funzia bene e adesso mi posso sfogare. Tanto per iniziare ho trovato questa interpretazione di Ti Sento dei Matia Bazar che è spettacolare. La musica è in playback ma la voce è dal vivo. Che per gli anni 80 è già tanta roba. Provate a sentirla, fino in fondo. E viva la fibra, e anche il wireless.